CapitoloI.2

La serata finisce,ognuno per la sua strada, penso che tutto è finito nell’istante in cui è iniziato… Nei giorni seguenti, a scuola, Curtis mi fa una domanda “come ti è sembrata Annalisa?” io rispondo in tutta sincerità dicendo che la trovavo molto carina, in quel momento ho condizionato tutta la mia esistenza. Curtis mi rivela che Annalisa gli aveva chiesto … Continua a leggere

Capitolo I.1

CAPITOLO I   Da Ottobre a Dicembre 200x Piacere… sono Maurizio, un giovane diciassettenne, felice della vita che faccio e fiero della mia famiglia, cresciuto in un mondo tutto mio, chiuso nella mia introversione e nella mia stanza fredda e buia che mi protegge da quello che non conosco del mondo in cui vivo. Sono pieno di speranza, di altruismo, sincerità … Continua a leggere

Presentazione dei personaggi principali

Il protagonista è Maurizio, nasce a Siena il x giugno 198x, secondo di due figli, ha una sorella maggiore di nome Ilaria madre di una bambina splendida di nome Arianna , un padre ed una madre che gli vogliono bene e che gli insegnano i più grandi principi che si può sperare di avere ed incontrare nella vita: educazione, rispetto e sincerità. Poi … Continua a leggere

Prefazione

In questa serie di capitoli racconterò la vita un personaggio puramente inventato, al quale farò vivere momenti realmente vissuti dallo scrivente e momenti di pura fantasia, per un misto di amicizia, amore, sesso e fantasia. Ai posteri l’ardua sentenza…

Fuori piove…

…ormai sono giorni che va avanti così, le giornate trascorrono tra lavoro e casa, sembra quasi che il cielo voglia rispecchiare piangendo il mio stato d’animo. Sbalzi d’umore si rincorrono nella mia mente, dall’entuasiasmo di una serata piacevole all’angoscia di una solitudine mai andata realmente via, brevi lampi nel buio di una vita di ragazzo mai vissuta senza la possibilità … Continua a leggere

Forse ricomincio a vivere…

…dopo, ormai innumerevoli, giorni passati in stato di semi-clausura. E’ passato realmente troppo tampo dall’ultima volta ke ho vissuto un finesettimana all’altezza di tale nome, finora sono stati solo giorni come gli altri, anzi peggiori, ore ed ore passate da solo in casa a pensare a come sarebbe stata oggi la mia vita se avessi fatto scelte differenti, ma mai … Continua a leggere